Notiziario Finanziario – Diebold Nixdorf: gli ATM giocano un ruolo di primo piano in molti ambiti

Notiziario Finanziario – Diebold Nixdorf: gli ATM giocano un ruolo di primo piano in molti ambiti

Diebold Nixdorf: gli ATM giocano un ruolo di primo piano in molti ambiti

Con la presenza di un duopolio di fatto a livello mondiale (Diebold Nixdorf e NCR), affiancate nel nostro Paese da una manciata di player indipendenti, come l’austriaca Keba e l’italiana Sigma; e da “esordienti” come la giapponese Fujitsu (che storicamente nel nostro Paese produceva in white label per NCR), quale scenario si apre per i futuri investimenti in ATM e postazioni self service? Per quanto la componente hardware, come confermano gli stessi dati di mercato, stia diminuendo di importanza rispetto al software montato sulle macchine e alla possibilità di integrarsi con la piattaforma multicanale della banca, una minore concorrenza si tradurrà in un migliore servizio o in meno scelta? E quale ruolo giocheranno i player minori?

Gli anni della crisi hanno impattato pesantemente su bilanci e investimenti bancari, è vero, ma la trasformazione digitale in atto impone anche un radicale cambiamento dei modelli di servizio in filiale. Modelli in cui gli ATM, ovviamente evoluti, giocano un ruolo di primo piano in molti ambiti, come la gestione dei depositi in modalità self o lo spostamento su ATM delle operazioni di routine.

Lo conferma anche da una’ indagine commissionata da Auriga a ATM Marketplace. Gli ATM restano un punto di contatto importante con il cliente: uno strumento anche di comunicazione, quindi, di cui ripensare in chiave strategica la gestione, ad esempio dal punto di vista dei fermi macchina e dei guasti.  La ricerca “ATM Monitoring Technology for Omnichannel Banking Systems”, che ha coinvolto più di 100 istituti bancari a livello mondiale, ha fatto emergere come il 27% delle banche dispone di un unico sistema di gestione e monitoraggio dei canali distributivi. Nel restante 73% prevale un modello a silos che ostacola l’evoluzione multicanale: il 28% ha comunque in programma un piano di migrazione. La maggioranza delle banche concorda sull’efficacia di un sistema di monitoraggio in tempo reale degli ATM.

Visita il sito: http://www.dieboldnixdorf.com/en-us/dieboldwincor

 

Scarica l’articolo

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenti non disponibili