Estrarre valore dai Big Data: da Auriga una nuova soluzione per il Business Analytics Management

Estrarre valore dai Big Data: da Auriga una nuova soluzione per il Business Analytics Management

img auriga bam big data

Un nuovo strumento per raccogliere, elaborare e rappresentare graficamente in modo immediato tutti i dati analitici disseminati nel sistema informativo della banca.

Ai recenti eventi londinesi Self Service banking Europe 2017 e ATM Cash & Innovation Europe abbiamo avuto modo di presentare al mercato il nuovo modulo WWS Business Analytics Management (WWS BAM) della suite omnicanale WinWebServer (WWS) , uno strumento sviluppato per l’estrazione e l’analisi di grandi moli di dati eterogenei, provenienti da più fonti, che possono essere aggregati ed elaborati in modo diverso per trasformarsi in informazioni di importante valore strategico interno.

I Big Data, se sfruttati opportunamente, diventano una risorsa importante per scoprire tendenze e/o correlazioni atte a definire la migliore strategia di business, capace di garantire la crescita sul mercato – non a caso vengono considerati il nuovo “oro nero digitale”.

Nel mercato italiano degli analytics, i Big Data sono il segmento con il maggiore tasso di crescita, con un significativo +44% nel corso dell’ultimo un anno. Secondo il Politecnico di Milano, la maggior parte dei CIO dei principali istituti finanziari italiani ha dichiarato che i progetti di Big Data sono in cima alle priorità di investimento per il 2017.

Per andare incontro alle prossime sfide che le banche si troveranno ad affrontare, Auriga ha realizzato un “motore” che permette di estrarre, raccogliere, elaborare i dati provenienti da tutti i canali della banca secondo un’ottica omnicanale, per costruire modelli di analisi multidimensionale e ottenere quelle informazioni che permettono di identificare trend o segmentazioni nonché di monitorare i KPI di ciascun processo di business.

WWS BAM è in grado di estrapolare una grande quantità di dati, derivanti da tutti i servizi di business erogati dalla banca, ad esempio prelievi, ricariche, liste movimenti, pagamenti, attraverso tutti i canali retail che alimentano la piattaforma di Data Warehouse, ovvero ATM, ASD/ASST, chiosco, Mobile, Internet e sportello fisico, (purché configurati nell’applicazione) o da specifici eventi generati dagli stessi. Sulla base del numero di record giornalieri, il trasferimento periodico dei dati più recenti è estremamente configurabile. E’ possibile, infatti, impostare cicli di aggiornamento standard di 24h, o ridurre l’intervallo a frazioni di ora in modo da avere il database del BAM sempre aggiornato.

Questi dati, poi, sulla base di specifici criteri e degli obiettivi che si intendono raggiungere, vengono raccolti e presentati attraverso chiari grafici e report, su una dashboard costruita secondo i principi della facile accessibilità e semplicità d’uso. Inoltre, grazie all’interfaccia intuitiva e user-friendly, anche chi non ha elevate competenze tecniche ha la possibilità di consultare le analisi e costruire query dinamiche sui dati per trasformarli in informazioni dal valore aggiunto.

Siamo lieti di mettere a vostra disposizione questo nuovo strumento che arricchisce la suite WWS. Per chi desidera conoscere nel dettaglio le novità di WWS BAM, al seguente link è possibile trovare maggiori informazioni: https://www.aurigaspa.com/files/wws_bam_it.pdf.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Commenti non disponibili